negozio / shop
paga on PayPal / pay with PayPal


recensioni / reviews
editoriali / editorials
articoli / articles
notizie brevi / flash news

autori / authors
foto originali / original pictures
illustrazioni originali / original illustrations
libreria / bookstore
attività / activities

arretrati / back issues
cerca / search


Blackvelvet editrice

Ogenki Clinic T-Shirt
Nordic Angels
di Gerth Sernelin.
Edition Reuss, Munich, 2005.
Testi in tedesco, inglese e francese. Pagine 160, 145 foto a colori, euro 80,00.



30 years erotic photography by Gerth Sernelin 1973-2003” questo il sottotitolo. Ed è bene memorizzare le date, soprattutto quell’inizio degli anni Settanta, per apprezzare appieno queste immagini, per citare la prefazione al libro, dei “the good old days”.
***
Chi ha un’età, diciamo sopra i quaranta, ricorderà come tra gli anni Sessanta e i Settanta furoreggiasse il mito delle svedesi. Si icirderà il mito dei giornalini svedesi... I primi porno di massa ad arrivare nella penisola italica, spesso trasportati clandestinamente dai camionisti che si recavano nei Paesi del nord Europa per lavoro. E quindi i filmini svedesi (che non erano quelli di Bergman, come diceva una battuta dell’epoca).
In questo volume respiriamo quel periodo, quel vento di liberazione sessuale che soffiava da nord sui nostri sogni adolescenziali.
La copertina ci sembra quasi un’ironia alla nostra condizione di ragazzini, pur con velleità ribelli ma comunque cresciuti nella morale cattolica e anelanti fantasie proibite: santino con pube rasato.
***
Gerth Sernlin, classe 1944, è nato a Kristianstad, comincia a fotografare nudo nel 1973, in piena rivoluzione sessuale e le sue immagini girano anonime l’Europa.
Il libro è suddiviso in tre parti, ognuna preceduta da un commento dell’autore.
Passiamo in rassegna questi trent’anni. Ed è inevitabile notare e comparare differenze ed evoluzioni. La prima cosa che salta all’occhio è il pelo pubico che nei Settanta fa bella mostra di sé rigoglioso e “incolto”, negli Ottanta comincia a essere curato e rasato, e nel decennio più recente è sparito totalmente, lasciando le glabre nudità in mostra totale. Poi la rosea fessura che all’inizio già era molto se si lasciava intravedere sotto il vello, ma ecco che alla fine, in giorni vicini, viene stiracchiata e spalancata dalle dita con esplicita volontà. I seni poi, che da naturali si sono fatti anche artificialmente esuberanti.
E ancora gli sguardi, i capi di abbigliamento e i monili. Dall’estetica “figli dei fiori” a quella “vamp americana”.
Un tuffo nel passato e in un particolare erotismo popolare.
Silvio Andrei (20 ottobre 2005)

Il volume può essere richiesto a HF Distribuzione.

Immagini.
Alcune immagini da Nordic Angels. Courtesy Edition Reuss (www.edition-reuss.de). © Gerth Sernelin / Edition Reuss



All images and text copyright © 2003-2019 [nu] Black Velvet.
[ home ] [ colophon ] [ copyright ] [ contact ]
kalamun cultura e comunicazione, siti internet Ravenna